Arcetri Astrophysical Observatory

  • Italiano (IT)
  • English (UK)

Estate fiorentina 2017

Osservatorio Astrofisico di Arcetri INAF e
Associazione Astronomica Amici di Arcetri

presentano

Notti d'estate ad Arcetri 2017

Tutti i martedì e i giovedì dal 13 giugno al 27 luglio, con un gran finale il 7 settembre,
incontri, spettacoli, conferenze e concerti al Teatro del Cielo dell’Osservatorio Astrofisico di Arcetri.
E al termine di ogni serata osservazioni del cielo in compagnia degli astronomi.

Apericena a cura de I ragazzi di Sipario a partire dalle ore 19:45
Inizio spettacoli e conferenze alle ore 21:15 (il 6 luglio inizio ore 19:00)
Ingresso da via del Pian de’ Giullari, 16, Firenze
apericena 8 € - contributo volontario suggerito per conferenze e spettacoli 6 €

Prenotazione obbligatoria: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
per i concerti del 22 giugno e del 7 settembre: biglietti in prevendita su www.eventimusicpool.it e circuiti boxoffice e ticketone
info: nottidestate.amicidiarcetri.it

nottidestate.amcicidiarcetri.it

 PROGRAMMA DEL MESE DI GIUGNO (IN PDF)

PROGRAMMA DEL MESE DI LUGLIO (IN PDF)


 

Giovedì 18 maggio 2017 ore 21
Biblioteca Osservatorio Astrofisico di Arcetri

GUOVSSAHAS
la luce che si può ascoltare

concerto per violino e pianoforte
musiche di Adams, Cage, Pärt, Prokofiev e Saariaho

eseguite da
Silvia Tarozzi, violino
Marco Padovani, pianoforte

Marco Padovani
Diplomatosi in pianoforte all'Istituto Superiore di Studi Musicali "L. Boccherini" di Lucca, si è contemporaneamente laureato in Fisica e dottorato in Astronomia presso l'Università degli Studi di Firenze e l'Osservatorio Astrofisico di Arcetri. Si è dedicato principalmente allo studio della musica del Novecento e Contemporanea, vantando esibizioni nazionali ed internazionali fra cui al Teatro Goldoni per il Maggio Musicale Fiorentino, alla Biennale di Arte Contemporanea di Firenze e al Teatro Nacional de São Carlos di Lisbona. Ha svolto attività di ricerca presso l'Institut de Ciències de l'Espai di Barcellona, l'École Normale Supérieure di Parigi e il Laboratoire Univers et Particules di Montpellier. Continua attualmente la sua ricerca sul ruolo dei raggi cosmici nella formazione stellare Galattica presso l'Osservatorio Astrofisico di Arcetri.

Silvia Tarozzi
Violinista interprete e improvvisatrice. Collabora con compositrici e compositori in un personale percorso di ricerca sul suono e sul gesto strumentale. Tra le collaborazioni più recenti quelle con Eliane Radigue, Pascale Criton, Pauline Oliveros, Cassandra Miller, Pierre-Yves Macé, Philip Corner hanno portato alla composizione di nuove opere per violino solo e violino ed elettronica, alcune delle quali pubblicate nel disco del 2014 « Virgin Violin ». E' la violinista dell'ensemble francese Dedalus, formazione dedicata alla musica contemporanea di ricerca che collabora con numerosi compositori americani e compone lei stessa per il suo strumento e per i suoi progetti musicali. Musiche originali le sono state commissionate dai Festival Act’Oral (Marsiglia), Sonorités (Montpellier) e dalla compagnia di danza di Sylvain Groud (Rouen). Si è esibita in solo, in duo e in ensemble in numerosi Festival internazionali e sale da concerto in Italia, in Europa e negli Stati Uniti.

Evento organizzato in collaborazione con l'Associazione Astronomica Amici di Arcetri

Prenotazione:
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it., tel.: 055-2752321

Ingresso: Via del Pian dei Giullari, 16 Firenze

Locandina (in pdf)

Invito (in pdf)

L'OSSERVATORIO ASTROFISICO DI ARCETRI in occasione dell’Estate Fiorentina 2015 ospita SONIC SOMATIC  un festival di tre giorni  organizzato da Trial Version e International Feel.  
L'evento, muovendosi tra produzione musicale contemporanea e arti visive, esplora il mondo dei suoni secondo una prospettiva specifica: quella del corpo.

Nella cupola del telescopio Amici di Arcetri, Helicotrema propone due sessioni di ascolto, a cura di Blauer Hase in collaborazione con Giulia Morucchio, sul tema dell’esplorazione e della ricerca scientifica in relazione con il suono.
Nella Biblioteca dell'Osservatorio Astrofisico di Arcetri Giacomo Raffaelli presenta Blind Injections, un’installazione audiovisiva che esplora alcuni aspetti specifici, scientifici e antropologici, dell’attività dell’interferometro VIRGO, rilevatore di onde gravitazionali attivo dal 2003 nella provincia di Pisa. L’artista, la cui pratica spesso si concentra sulle forme di misurazione e sugli aspetti collaterali della ricerca scientifica, ha preso in esame il suono come strumento di indagine dell’universo.
 

venerdi 9 ottobre

Cupola Telescopio Amici
ore 18.00 Submarine // con brani di Anna Raimondo, Isabella Bordoni, Carlo Giordani, Claudio Beorchia.
ore 21.00 White Noise // con brani di Stefano Giannotti, Giacomo Raffaelli, Atau Tanaka, Francesca Grilli, Stijn Demeulenaere, Alberto Tadiello.
INGRESSO GRATUITO, PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

BIblioteca Osservatorio di Arcetri
ore 19.00 Blind Injections
Installazione site-specific di Giacomo Raffaelli
INGRESSO GRATUITO
 

wine&cocktail Andersen Cafe


INGRESSO : Ingresso pedonale via del Pian dei Giullari, 16
PRENOTAZIONE : This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
INFO:  http://www.sonicsomatic.org

gyuyt jhgjhgkgiuytiuyiyiyiuyiuytiuytiuytiuytiuyiuyuuyt iuty iuyt iut uiy iuytiuytiuyt iuyuiyt uy ui

Corsi di Astrofisica presso i Licei Scientifici

L'Osservatorio di Arcetri, in collaborazione con Dipartimenti di  Astronomia dell'Università di Padova e di Firenze,  ha organizzato presso alcuni licei scientifici del territorio fiorentino una serie di lezioni ed esperienze per permettere agli studenti di comprendere ed analizzare la luce che proviene dal cosmo. La prima sperimentazione di queste lezioni sul  nostro territorio è stata fatta presso il Liceo scientifico Leonardo Da Vinci (anno scolastico 2013-2014) ricalcando il progetto Il Cielo come Laboratorio proposto sul territorio veneto già da diversi anni.
Il Cielo come Laboratorio nasce con l'obiettivo di far comprendere come il cielo possa essere considerato il naturale laboratorio in cui verificare e misurare fenomeni non riproducibili sulla Terra. Il secondo anno il ciclo di lezioni è stato proposto al Liceo scientifico Piero Gobetti e nuovamente al Liceo scientifico Da Vinci sotto il nome di Luce dalla Stelle.
Questo titolo in realtà abbraccia un progetto scientifico più ampio, descritto brevemente di seguito, e la cui validità scientifica é stata riconosciuta da un finanziamento MIUR alle due scuole partecipanti al progetto. Il finanziamento ha consentito alle scuole di acquisire gli strumenti necessari ad analizzare la luce del cosmo.
Il progetto è rivolto agli studenti degli ultimi anni dei Licei scientifici ed ha l'obbiettivo di avvicinare gli studenti alle conoscenze di astrofisica utilizzando alcune conscenze di fisica, chimica e matematica già acquisite attraverso i programmi scolastici. Lo studente avrà anche un quadro più chiaro di come si svolge il lavoro del ricercatore astronomo e di quali siano alcuni degli attuali temi di ricerca.

Esso si articola come segue:
-  6 Lezioni frontali di 2 ore ciascuna sui seguenti argomenti

  •   La Galassia come Laboratorio: dalla materia interstellare alla formazione di stelle e pianeti
  •   Osservare le stelle: magnitudine spettri, classificazione
  •   La vita delle stelle: diagramma HR, evoluzione, nucleosintesi
  •   Spettroscopia e chimica del cosmo
  •   Dalle nebulose alle galassie: storie e proprieta'
  •   I misteri dell'Universo: teorie e strumenti del futuro

- Visita serale ad Arcetri con Osservazioni

- Test finali per selezione di studenti meritevoli

-  Esperienze di Virtual Observatory per studenti selezionati

- Stage all'Osservatorio di Asiago e Loiano per studenti selezionati

 
A causa dei limiti imposti dall'uso di telescopi professionali e dal personale docente, non saranno selezionate più di 1-2 scuole per ogni anno scolastico che potranno partecipare al progetto.
E' importante pertanto che le scuole interessate abbiano un sufficiente numero di ragazzi e qualche insegnante, entrambi molto motivati a partecipare a progetti nel campo dell'Astrofisica.
Per maggiori informazioni contattare il referente del corso This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. .